Tactic : Anglais, 5e PDF

Questa voce o sezione sugli argomenti psicologia e società contiene errori ortografici o sintattici oppure è scritta in una forma migliorabile. Contribuisci a correggerla secondo le convenzioni della lingua italiana e del manuale di stile di Wikipedia. Segui tactic : Anglais, 5e PDF suggerimenti del progetto di riferimento. La risata o riso è una reazione nervosa che, nel comportamento umano, si manifesta in diverse circostanze.


Il riso è una manifestazione tipicamente umana, che fin dall’antichità ha sollevato interrogativi concettuali di natura filosofica, psicologica, fisiologica e comportamentale. Infatti, secondo alcuni studi, l’inizio dell’età adulta provoca un cambiamento graduale che approda in una maggiore serietà e una minore propensione alla risata. Provine sostiene che « La risata è una vocalizzazione primitiva ed inconscia » e afferma che è probabilmente genetica. Norman Cousins ha sviluppato un programma di recupero che incorpora megadosi di vitamina C, insieme ad un atteggiamento positivo, di amore, fede, speranza e risate indotte dai film dei Fratelli Marx. Gli scienziati hanno notato delle somiglianze nelle forme di risata indotte da solletico tra vari primati, le quali suggeriscono che la risata derivi da una comune origine tra le specie dei primati.

Una condizione neurologica molto rara è stata osservata in certi malati che non sono in grado di ridere ad alta voce – condizione nota come « afonogelia ». La neurofisiologia indica che la risata è collegata all’attivazione della corteccia prefrontale ventromediale che produce le endorfine. Sebbene non si conosca un « centro del ridere » nel cervello, il suo meccanismo neurale è stato oggetto di molte speculazioni, anche se inconcludenti. Nel 2005 è stata riportato, da ricercatori presso il Centro Medico dell’Università del Maryland, un legame tra risate e una sana funzione dei vasi sanguigni, scoprendo che la risata provoca la dilatazione del rivestimento interno dei vasi sanguigni, il tessuto endoteliale, e aumenta il flusso sanguigno. Ad esempio, la risata porta alla riduzione degli ormoni dello stress, come il cortisolo e l’adrenalina.

Le cause più comuni della risata sono sensazioni di gioia e umorismo, ma possono provocare risate anche altre situazioni. Una teoria generale che spiega la risata è chiamata la teoria del sollievo. Sigmund Freud riassunse nella sua teoria che il riso rilascia tensione ed « energia psichica ». Questa teoria è una delle giustificazioni alle affermazioni che attestano il beneficio che la risata porta alla salute. La risata può anche essere provocata dal solletico.

Sebbene la maggior parte delle persone lo trovi sgradevole, il solletico è spesso causa di forti risate, infatti è reputato di essere un riflesso fisico spesso incontrollabile. La risata può essere classificata in vari modi. Secondo l’apertura di bocca: risolino, sogghigno, sghignazzo. La risata non è sempre un’esperienza piacevole ed è associata a diversi fenomeni negativi. L’eccessivo ridere può portare a cataplessia e a spiacevoli attacchi di risa, esaltazione eccessiva e colpi ricorrenti di sghignazzate – da considersi tutti aspetti negativi del ridere.